"Mandare a escort l'Italia", la finta campagna elettorale che fa indignare

Cartelloni pubblicitari tra le vie delle principali città, così Mike Morra, fondatore di un sito di recensioni di escort, pubblicizza la sua candidatura alle elezioni. In realtà si tratta di una pura campagna di marketing che non manca di suscitare polemiche

Leggi tutto l’articolo originale: Roma News  

Comments are closed.